Sala “Incontro”
 
Scarica il PDF: programma Francesco De Luisa gorizia.pdfSala_Incontro_files/programma%20Francesco%20De%20Luisa%20gorizia.pdfshapeimage_3_link_0

Sabato 26 ore 20.45

CONCERTO DI PIANOFORTE

Francesco De Luisa


Francesco De Luisa ha cominciato a studiare il pianoforte all'età di 7 anni e dopo aver conseguito da privatista il compimento inferiore presso il conservatorio B. Marcello di Venezia, si è iscritto al G. Tartini di Trieste, dove attualmente frequenta l'ultimo anno del triennio superiore di pianoforte nella classe di Massimo Gon. Ha inoltre partecipato al seminario internazionale di musica da camera Alpe adria 2007, dove ha avuto modo di approfondire il repertorio per quartetto con pianoforte, e frequentato in qualità di effettivo le masterclass di Paolo Bordoni, Jens Harald Bratlie e Tanel Joamets. Parallelamente agli studi classici si è interessato a diversi generi di musica, in particolare al jazz, prendendo lezioni private e partecipando a seminari tenuti da Stefano Bollani, Omar Sosa oltre che a diverse edizioni del Gorizia Jazz Workshop; a seguito dell’edizione 2008 ha vinto una borsa di studio che gli ha permesso di studiare con John Taylor, Kenny Werner, Franco D’Andrea e Stefano Battaglia e altri musicisti internazionali nei seminari estivi di Siena Jazz 2009. Ha vinto col gruppo Groovin’ High il primo premio al concorso Musicaria 2009. Attualmente suona in varie formazioni jazz, funk, latin, gospel,… con cui ha tenuto concerti in Friuli, Veneto, Toscana, Slovenia e Croazia, esibendosi anche in festival come Jazz&Wine di Cormòns e Volterra Jazz.

Scarica il PDF: Bellocchio.PDFSala_Incontro_files/Bellocchio.PDFshapeimage_4_link_0
Scarica il PDF: locandina Michelstaedter 04 06 10 .jpgSala_Incontro_files/locandina%20Michelstaedter%2004%2006%2010%20.jpgSala_Incontro_files/locandina%20Michelstaedter%2004%2006%2010%20.jpgshapeimage_5_link_0shapeimage_5_link_1
Scarica il PDF: programma sala 29 maggio 2010.pdfSala_Incontro_files/programma%20sala%2029%20maggio%202010.pdfSala_Incontro_files/programma%20sala%2029%20maggio%202010.pdfshapeimage_6_link_0shapeimage_6_link_1
Scarica il PDF: Le giornate di Dante.PDFSala_Incontro_files/La%20Dante.PDFshapeimage_8_link_0
Scarica il PDF: Pet therapy.PDFSala_Incontro_files/Pet%20therapy.PDFshapeimage_10_link_0
Scarica il PDF: Dando spazio.PDFSala_Incontro_files/Dando%20spazio.PDFshapeimage_11_link_0
Scarica il PDF: Michelstaedter.PDFSala_Incontro_files/Michelstaedter.PDFshapeimage_12_link_0
Musica dal Naufragio
Michealstaedter.PDF
Mercoledì 29 settembre alle ore 20.45Sala_Incontro_files/Michealstaedter.PDFshapeimage_13_link_0

Tomba di Carlo Michelstadter in Valdirose (SLO)

Tra nazione e impero
Fra nazione e impero.PDF
Martedì 30 dicembre 2010Sala_Incontro_files/Magris.PDFshapeimage_15_link_0

Marina Cattaruzza  - Claudio Magris  (immagini qui)

Liliana Ferrari, presidente ISSR

Vanni Feresin e Giada Piani - relatori del progetto

Anna Gonnella, sovrintendenza archivistica FVG

Vanni Feresin e Giada Piani - relatori del progetto

Lucia Pillon , archivista

Vanni Feresin e Giada Piani - relatori del progetto

Anna Gonnella Soprintendenza archivistica FVG

Vanni Feresin e Giada Piani - relatori del progetto

Marina Cerne non è un pilota. E’ una donna che ha lavorato tutta la vita facendo tante cose: un po’ come giornalista pubblicista, un po’ come organizzatrice di corsi per studenti e insegnanti interessati ai problemi europei e internazionali.  Giunta al momento di andare in pensione ha dovuto reimpostare la sua vita: tanto tempo libero, qualche soldino che arriva senza bisogno di battere il cartellino ogni giorno, ancora un po’ di buona salute e tanta  voglia di vivere. Cosa di più bello che andare a vedere il mondo dall’alto ? Così è stato. E salendo sugli aeroplanini  parcheggiati nei verdi campi di volo sparsi un po’ ovunque, ha cominciato a vivere una splendida avventura – fisica e intellettuale – che ha tentato di descrivere in questo piccolo libro, affinché  anche gli amici ne potessero approfittare…seguendo il suo esempio.

“SEMUS FORTES”

Incontro con
Alessandro Coni e i ragazzi di Andalas de Amistade.


Martedì 27 marzo 2012 alle ore 20.30
al centro culturale Incontro

(qui la locandina di Semus fortes)

In un non meglio identificato Paese, allo scoccare della mezzanotte, ...(continua qui)

Comunicato stampa, quiSala_Incontro_files/Comunicato%20stampa%20Pink%20Passion.pdf

I CONCERTI DEGLI ALLIEVI DELLE SCUOLE DI MUSICA

“EMIL KOMEL” e “ISTITUTO DI MUSICA DI GORIZIA”


Programma del concerto di mercoledì 28 maggio ore 21.00


Si presenteranno gli allievi della classe di musica di musica d'insieme del M° Carlo Grandi con la collaborazione delle classi di violoncello del M° Antonio Galligioni (Istituto di Musica) e del Federico Magris (Scuola Emil Komel).

    Le musiche originali sono composte dagli studenti del laboratorio di Composizione musicale per il teatro del docente: M°. Valter Sivilotti, nell'ambito del progetto: Itinerario della Grande Guerra: Laboratori Creativi, promosso e organizzato da Artisti Associati - Impresa di produzione teatrale.



P R O G R A M M A


M. Bianchi:24 maggio 1915

A. Barachino:Victoria

Esecutori:Veronica Radigna, Riccardo Vida: violini; Marianna Meroni: violoncello


N. Tirelli:Lusinc (Preghiera)

Esecutori:Riccardo Vigna, Veronica Radigna: violini; Marianna Meroni: violoncello


E.Martin:Nives Lullaby

Esecutori:Veronica Radigna, Riccardo Vigna: violini; Luca Bregant: violoncello


F. TirelliNives

Esecutori:Veronica Radigna, Riccardo Vigna:violini; Luca Bregant: violoncello


S. Poles:Dissolvenza

C. Croci:Vento

Esecutori:Riccardo Vigna, Veronica Radigna: violini; Luca Bregant: violoncello


G. Seravalle:Randaccio

Esecutori:Veronica Radigna, Riccardo Vida: violini; Luca Bregant: violoncello


Mercoledì 4 giugno ore 20.30 in sala Incontro

Conoscere l'Islam

venerdì 20 febbraio 2015

Venerdì 17 aprile alle ore 17.30 presso la sala del Centro Culturale Incontro della parrocchia di S. Rocco, si terrà il terzo appuntamento rivolto alla conoscenza dell’Islam. Tema dell’incontro sarà “”Una guerra mondiale a capitoli? I conflitti nel mondo islamico”.

La conversazione sarà tenuta dal prof. Renzo Guolo docente di Sociologia e Sociologia delle Religioni presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Trieste e Padova. Si occupa in particolare dei movimenti fondamentalisti islamici, dell’Islam italiano ed europeo, dei rapporti tra attori politici e sociali nazionali con l’Islam italiano, della geopolitica del mondo musulmano. Su questi temi collabora, tra le altre, con riviste come Il mulino, Limes, MicroMega, Religioni e Società ed è editorialista de “La Repubblica”.

Qui il link alla locandina

Rassegna di film

Giovedì 8 ottobre 2015 alle ore 20.30 in sala Incontro inizierà il corso di teologia dal titolo:


Chi è il cristiano. Il Vangelo di Luca”.


    Il programma si articola su 7 incontri con la seguente cadenza:

8, 15, 22, 29 ottobre e 12, 19 e 26 novembre c.a.  sempre presso la Sala Incontro e con lo stesso orario. I docenti saranno don Santi Grasso e don Franco Gismano. Il corso tiene conto delle indicazioni contenute nella lettera pastorale del Vescovo presentata  dallo stesso il 21 c.m. E’ un’occasione preziosa che dobbiamo cogliere e che ci aiuterà nel nostro percorso di crescita sia personale che di gruppo. 

Lunedì 19 ottobre 2015 alle ore 18.00 presso la Sala "Incontro" Parrocchia di San Rocco, Via Veniero, Gorizia, l’Associazione Culturale “Libertà, Territorio, Solidarietà” in collaborazione con il Centro Culturale Incontro promuove un dibattito su:


"L'immigrazione. Le leggi, i lutti, le paure, la solidarietà"


Interverranno:

Gianfranco Schiavone, dell'ICS (Consorzio Italiano di Solidarietà) di Trieste;

Daniele Del Bianco, Direttore ISIG di Gorizia (per l'indagine "I barconi dei Balcani")

don Pierluigi Di Piazza, Fondatore (Direttore) Centro "padre Ernesto Balducci" di Zugliano,

intervistati dal giornalista de II Piccolo, Giovanni Tomasin.


L'iniziativa, sarà introdotta da una breve  proiezione delle parti  più significative del film/documento "Io sto con la sposa", con Tasneem Fared  la protagonista, che porterà anche la propria testimonianza di siriana in Italia.


Per informazioni: associazionelts@gmail.com - www.associazionelts.blogspot.it

Sabato 21 novembre alle ore 20.30 presso la sala Incontro della parrocchia S. Rocco, Via Veniero, 1, la compagnia teatrale BOROPALCO, formata da 15 ragazze e ragazzi che frequentano la parrocchia stessa, sarà nuovamente in scena con la commedia “LA MUSICA GIUSTA”.

La pièce teatrale parla di ragazzi che si trovano a misurarsi nella loro capacità di vivere nella gioia dell’amicizia che può essere vissuta anche attraverso la musica

Gl’interpreti, Alice, Giorgia e Giacomo Fumagalli, Cristina Luciano, Alessandra Silli, Carolina Ricci, Rimau Grillo, Marco Suerz, Riccardo Vida, Lorenzo Ossola, Rocco Battaglia, Pietro Del Franco, Giada Corvaglia, Melissa Rusin e Giorgia Alessi sono tutti giovani che frequentano la parrocchia.

La regia e la sceneggiatura sono del prof. Marco Luciano che sarà coadiuvato dall’aiuto regista Pietro Del Franco.

Ingresso libero.

Giovedì 14 aprile alle ore 20.30 presso la sala Incontro della parrocchia S. Rocco di Gorizia, verrà proiettato il secondo film del ciclo I registi dello spirito “Diario di un curato di campagna” del regista francese Robert Bresson.

In trent'anni di lavoro me­ditato e coerente, senza mai scendere a compromessi con la logica dell'indu­stria cinematografica, Bresson ha girato in tutto una decina di film tra cui anche quello in programmazione questo giovedì.

Fedele al principio secondo il quale «il cinema non è uno spettacolo, ma una scrittura», Bresson rifugge da qualsiasi convenzione drammaturgica e predilige un linguaggio scarnificato e disadorno, fondato su una rete di rapporti ellittici e silenziosi tra volti, oggetti, avvenimenti. Dietro tanta austerità si avverte tutta­via, insieme con una religiosità di fondo scevra di ogni pietismo consolatorio, una carica di violenza interiore e di an­tagonismo morale che oppone i perso­naggi di Bresson, eroi-martiri della propria coerenza e vocazione ribelle, all'arbitrio repressivo o insidioso della storia e delle istituzioni.

La proiezione sarà preceduta da una presentazione del film curata dal Antonella Zanuso, componente del gruppo che ha curato la breve ma importante rassegna cinematografica.

Il ciclo di proiezioni si concluderà giovedì 21 con la proiezione di “Mouchette” sempre dello stesso regista.

Tutti sono invitati a partecipare e l’ingresso è gratuito.

Click  qui per visualizzare l'invito